CSV Cosenza

Centri antiviolenza e case rifugio per donne

Realizzazione di nuovi centri antiviolenza e nuove case accoglienza/rifugio per donne vittime di violenza e loro figli.

 

 

 

 

 

 

ENTE EROGATORE Regione Calabria
OGGETTO Interventi volti alla realizzazione di nuovi Centri antiviolenza e nuove Case Rifugio in modo da rafforzare le misure poste in essere a sostegno delle vittime di violenza di genere e i loro figli ed i servizi a loro dedicati.
I progetti, della durata di 12 mesi, dovranno essere finalizzati alla promozione e potenziamento di forme di assistenza e di sostegno alle donne vittime di violenza e ai loro figli attraverso la realizzazione di nuovi CAV ovvero di nuove CR.
CHI PUÒ PARTECIPARE

a) Enti locali, in forma singola o associata;
b) associazioni e organizzazioni operanti nel settore del sostegno e dell’aiuto alle donne vittime di violenza, che abbiano maturato esperienze e competenze specifiche in materia di violenza contro le donne, che utilizzino una metodologia di accoglienza basata sulla relazione tra donne, con personale formato specificatamente sulla violenza di genere;
c) soggetti di cui alle lettere a) e b), d’intesa o in forma consorziata/partenariato.

Le associazioni e le organizzazioni di cui alla lettera b), nel caso di CAV devono:
a) Essere iscritte agli Albi/registri regionali del volontariato, della promozione o della cooperazione sociale o iscritte ai registri regionali delle Onlus presso l’Agenzia delle entrate ovvero agli Albi/Registri nazionali e/o regionali cui siano tenuti per legge;
b) Avere nello statuto i temi del contrasto alla violenza di genere, del sostegno, della protezione e dell’assistenza delle donne vittime di violenza e dei loro figli quali finalità principali.

RISORSE DISPONIBILI Budget complessivo di programma € 271.259,71.
Il finanziamento regionale per ciascun progetto non potrà in ogni caso superare l’importo massimo di:
  • € 35.000,00 per i progetti presentati dai soggetti proponenti gestori di CAV;
  • € 70.000,00 per i progetti presentati dai soggetti proponenti gestori di CR.
La quota di contributo concesso non potrà superare il 90% del costo totale del progetto, la restante quota parte (cofinanziamento), pari almeno al 10%, sarà a carico dei soggetti proponenti, i quali potranno avvalersi anche di eventuali risorse finanziarie messe a disposizione da soggetti terzi, pubblici o privati. Il cofinanziamento può consistere in un apporto monetario a carico dei proponenti e degli eventuali terzi ovvero nella valorizzazione delle attività svolte dai volontari o di altro tipo di risorse a carattere non finanziario o figurativo.
MODALITÀ E TERMINI DI PARTECIPAZIONE La domanda, redatta secondo gli appositi modelli, dovrà pervenire, a pena di irricevibilità, entro e non oltre le ore 12:00 del ventesimo giorno a decorrere dal giorno successivo alla data di pubblicazione del presente Avviso sul BURC, in busta chiusa e sigillata al seguente indirizzo: Regione Calabria - Settore 7 “Pari opportunità, Politiche di genere, Volontariato, Servizio civile e Immigrazione” -Dipartimento Lavoro, Formazione e Politiche Sociali - Cittadella Regionale, Viale Europa -Località Germaneto - 88100 Catanzaro.
DETTAGLI Vai al Bando