CSV Cosenza

Furto giocattoli ABIO. Gara solidarietà

Il Natale trasforma la realtà e la rende unica e speciale. L’ABIO - Associazione per il Bambino in Ospedale di Cosenza, ha subito, lo scorso 17 dicembre un furto. Ignoti hanno portato via i giochi destinati ai bambini ricoverati in oncologia pediatrica. I volontari hanno subito acquistato i nuovi regali, ma in città è scattata la gara di solidarietà.

“Grazie a questa brutta vicenda stiamo riscoprendo il lato Bello della nostra città e ne siamo davvero orgogliosi, abbiamo ricevuto tantissime manifestazioni di affetto e vicinanza da tutti voi che ci stanno emozionando e rendendo fieri” – hanno scritto i volontari sulla loro pagina Facebook – “ci teniamo a precisare che abbiamo già riacquistato tutti i regali di Natale, ma chiunque volesse sostenerci può farlo nella maniera che ritiene più opportuna. Sul sito www.abiocosenza.org trovate la sezione SOSTIENI ABIO con tutte le informazioni necessarie! E ricordate che la maniera più efficace per sostenerci è donare il vostro tempo diventando volontari”.

Il presidente del CSV Cosenza, Gianni Romeo esprime piena solidarietà all’ABIO rammaricandosi per il vile gesto subito, ma manifesta anche soddisfazione per la sensibilità dei cosentini che hanno dimostrato come si possa riparare con gioia ad un gesto così spregevole. Inoltre questa triste vicenda ha contribuito ad accendere i riflettori sul mondo del volontariato ospedaliero, fatto di persone impegnate, anche nei giorni di festa, a regalare un sorriso alle persone ricoverate in ospedale, soprattutto ai più piccoli.