CSV Cosenza

Bando per le comunità energetiche e sociali al Sud

Favorire la nascita di “comunità energetiche” nelle regioni meridionali. Scadenza: 21.09.2022

La Fondazione CON IL SUD lancia il “Bando per le comunità energetiche e sociali al Sud” mettendo a disposizione 1,5 milioni di euro per favorire la nascita di “comunità energetiche” nelle regioni meridionali, con l’obiettivo di favorire processi partecipati di transizione ecologica dal basso e ridurre la povertà energetica in cui vivono le famiglie che si trovano in situazioni di difficoltà economica e sociale. L’iniziativa scade il 21 settembre 2022.

Il Bando per le comunità energetiche al Sud, che scade il 21 settembre, prevede due fasi: nel corso della prima saranno presentate proposte che dovranno delineare le caratteristiche principali della comunità energetica rinnovabile e degli impianti di produzione di energia rinnovabile da installare su immobili gestiti da enti del terzo settore, nonché i benefici ambientali, economici e sociali attesi.

ENTE EROGATORE       Fondazione con il Sud
OGGETTO       Favorire processi partecipati di transizione ecologica dal basso, attraverso la nascita di comunità energetiche e sociali nelle regioni del Sud Italia, con particolare riferimento alle aree maggiormente disagiate. Le iniziative presentate dovranno sviluppare pratiche scalabili e sostenibili di produzione e condivisione di energia rinnovabile, che, a partire dalla costituzione di una comunità energetica, garantiscano l’avvio di un percorso di autosufficienza energetica e siano in grado di migliorare le condizioni di vita di persone con fragilità socio-economiche. Gli interventi dovranno inoltre prevedere un’ampia partecipazione del territorio oggetto di intervento, promuovendo il protagonismo attivo nelle scelte energetiche dei cittadini e, in particolare, delle famiglie in povertà energetica.
CHI PUÒ PARTECIPARE       Le proposte potranno essere presentate esclusivamente da un’organizzazione senza scopo di lucro costituita, da almeno due anni, nella forma di:
  • associazione (riconosciuta o non riconosciuta);
  • cooperativa sociale o loro consorzio;
  • ente ecclesiastico;
  • fondazione;
  • impresa sociale (nelle diverse forme previste dal D. Lgs. n. 112/2017)
Le proposte presentate dovranno coinvolgere, già nella prima fase, oltre al soggetto responsabile, anche un ‘partner tecnico’ in grado di supportare la futura comunità energetica tanto nella fase di progettazione iniziale, quanto, successivamente, nell’installazione delle soluzioni tecnologiche
individuate per la produzione e condivisione dell’energia e nell’iter di costituzione del nuovo soggetto giuridico (comunità energetica) e di richiesta di accesso al servizio di valorizzazione e incentivazione dell’energia elettrica condivisa. Il partner tecnico, inoltre, dovrà essere in grado di accompagnare la neo comunità energetica e sociale nelle attività di assistenza e gestione tecnica, amministrativa e manageriale del soggetto costituito.
RISORSE DISPONIBILI       Budget complessivo 1.5 milioni di euro. Budget su singolo progetto max 150 mila euro, cofinanziamento 20%.
MODALITÀ E TERMINI DI PARTECIPAZIONE       Le proposte dovranno essere presentate attraverso la piattaforma Chairos entro le ore 13:00 del 21 settembre 2022.
DETTAGLI       Vai al Bando