Disabilità ed emergenza. Incontro a Rende

Uniti per rischiare. È il nome della campagna di sensibilizzazione a tutela delle persone con disabilità in emergenza. La campagna è promossa da Soccorso Senza Barriere, Coordinamento delle associazioni di volontariato di protezione civile e associazioni di famiglie e persone con disabilità che ha promosso un incontro che si svolgerà sabato 14 dicembre, alle 9.30, nella sala Tokyo del Museo del Presente di Rende.

Sono previsti i saluti del sindaco di Rende, Marcello Manna, di Gaetano Rizzuto dell’UOA Protezione Civile, di Gianni Romeo, presidente del CSV Cosenza, del presidente dell’Ordine degli architetti Cosenza, Pasquale Costabile, del presidente dell’Ordine degli ingegneri Cosenza, Carmelo Gallo, del presidente dell’Ordine dei geologi Calabria, Alfonso Aliperta, del presidente del Collegio dei geometri, Giuseppe Arlia, di Elena Faraca, referente di Tutela Civium e di Francesco Petrilli, presidente della Croce Verde Rose.

I lavori saranno introdotti e coordinati da Annamaria Bianchi della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap) Calabria. Ci saranno le relazioni "I nuovi contesti territoriali” a cura del geologo Gino Cofone e “DGR 135/2015 e  scheda di autocensimento delle persone con disabilità" a cura di Maurizio Simone della FAND (Federazione tra le Associazioni Nazionali delle Persone con Disabilità) Calabria.

Le conclusioni saranno affidate a Domenico Zicarelli, assessore comunale alla protezione civile di Rende. Lo stesso tipo di incontro si svolgerà anche a Reggio Calabria e a Vibo Valentia con lo scopo di poter dare un supporto utile nel pensare azioni uniformi, efficaci e corrette volte a garantire la protezione e la sicurezza di persone con disabilità in situazioni di rischio.